Polaroid o Kodak: qual è la migliore marca?

Oramai negli ultimi anni, la passione per le foto istantanee si è generalizzata e tutto ciò che è vintage attrae. Così siamo tornati a studiare le vecchie ma affascinanti macchine fotografiche istantanee, che purtroppo sono sparite dalla circolazione alla metà degli anni 90. Tale sparizione è dovuta alla fotocamere digitali, che grazie alla facilità d’uso e dai costi estremamente contenuti ebbero un successo unico. Su una scheda di memoria era possibile memorizzare tantissime foto rispetto a dei rullini o a delle stampe sul momento. Ma negli anni Sessanta anche la Kodak provò a mettere in commercio le pellicole istantanee, ma Polaroid aveva già emesso il brevetto, quindi Kodak fu costretta a tirarsi indietro. Dopo il tentativo fallito di Kodak, nei primi anni Ottanta fu la Fujifilm che provò il suo ingresso, risolvendosi con un accordo con Polaroid, che permise a Fujifilm l’accesso alla tecnologia delle pellicole istantanee.

Storia in breve della fotografia istantanea

Possiamo dire che è proprio dagli anni 70, che insieme alla fotografia analogica impazzava la fotografia istantanea. Questo fu grazie Polaroid e Kodak che si dividevano il mercato e tutte le fotocamere. Le loro macchine fotografiche per molti anni hanno regalato la magia della “fotografia immediata”. Pochi secondi dopo lo scatto, si aveva in mano la foto stampata.

Quale istantanea scegliere oggi?

Adesso, da qualche anno, le macchine fotografiche istantanee sono tornate di gran moda. E quindi, le grandi case fotografiche hanno fiutato l’affare e hanno iniziato a far uscire dei modelli sempre più sofisticati. Questo soprattutto continua a farlo la Polaroid. Ma anche Fujifilm e Lomography. In questo articolo vedremo le caratteristiche delle macchine fotografiche istantanee.

Categorie fotocamere istantanee

Esistono due grandi categorie di macchine fotografiche istantanee e sono analogiche e digitali. Le analogiche permettono la stampa di una foto immediatamente dopo lo scatto, mentre quelle digitali ci fanno scegliere la foto da stampare, previsualizzandola su un display. Quindi, se si sceglie un modello analogico, l’esperienza fotografica è molto più vicina a quella degli anni passati. Mentre, nei modelli digitali, si avrà oltre che a un display, anche di una memoria interna. Altra differenza importante è nella tipologia di stampa, per esempio proprio Polaroid, adotta una stampa innovativa con carta emulsionata ma senza inchiostro.

Pregi e difetti delle macchine fotografiche istantanee

Ma anche queste macchine fotografiche hanno dei pregi e dei difetti. Si può cominciare col dire che questo tipo di macchine fotografiche possiede alcuni difetti,  per esempio la carta è molto costosa, perchè si devono considerare i costi della carta fotografica. Una sola fotografia costa 1 euro, spesso anche di più. Inoltre, hanno solo una lunghezza focale. Di norma montano un solo obiettivo, con un’unica lunghezza focale. Ci sono dei modelli che si corredano di obiettivi supplementari, ma ovviamente i costi salgono. Inoltre, queste fotocamere risultano pesanti. Questo è dovuto al fatto che al loro interno hanno tutto il necessario per stampare. Inoltre, sono sprovviste di display e quindi non avremo la possibilità di previsualizzare l’immagine prima di stampare. Infine, le loro funzioni sono basilari
Nei modelli base non è possibile regolare i tempi, il diaframma e le ISO. Ma, va detto che oltre ai difetti hanno anche dei pregi, quali la qualità di stampa, che risulta essere molto buona. Inoltre, le stampe hanno un’ottima durata nel tempo. Anche se il formato è abbastanza piccolo. Se presenta dei difetti per le funzioni basilari, può anche presentare dei pregi sempre per tale fattore, poiché andare a realizzare una fotografia poco “assistita” può avere il merito di farci riscoprire il piacere dello scatto.

Modelli avanzati delle fotocamere istantanee

Oltre a quelli che conosciamo, in commercio esistono anche modelli che presentano un display per previsualizzare l’immagine ad altri che permettono di condividere subito lo scatto sui social. Inoltre, alcuni modelli sono provvisti di obiettivi intercambiabili. Inoltre, si potranno avere subito le fotografie senza dover passare da laboratori di stampa e servizi online.

Perchè scegliere una macchina fotografica istantanea?

Sicuramente la scelta di comprare una fotocamera istantanea è molto utile per avere subito le foto che vengono fatte, così come sono. Anche perché oggi tendiamo a tenere migliaia di foto sul telefono o sul PC, ma non vedono quasi mai la luce, in tale maniera, basterà un piccolo errore e i nostri ricordi spariranno. Mentre su carta, per almeno tanto tempo, dureranno. I momenti della nostra vita che ricordiamo più volentieri sono quelli che vediamo attraverso vecchie foto stampate con le bellissime Polaroid. Ormai non si stampa quasi più. Ma, come ho detto esiste il rischio di perdere il nostro archivio fotografico nel momento in cui il nostro computer o il nostro smartphone smetterà di funzionare. Ma anche un semplice errore può cancellare tutto, cosa che non succede con le foto su carta, quelle fino a che non si buttano o non si bruciano esisteranno quasi per sempre. La tecnologia ha i suoi vantaggi, ma ha la caratteristica di essere sempre in rapida evoluzione. Quindi, basti pensare alle macchine reflex top di gamma di molti anni fa, adesso sono considerate di bassa categoria, addirittura delle fotocamere di smartphone le superano di gran lunga.

Consigli

Ciò che vi consiglio è sempre quella di stampare le foto. Spesso ci ripromettiamo di farlo, ma poi non succede mai. Ecco perché acquistare una macchina fotografica istantanea risolve il problema a monte. Inoltre, avere anche una macchina fotografica istantanea ti renderà anche un fotografo migliore. Perché ciò che si insegna maggiormente è che si deve scattare il meno possibile. Il motivo è ovvio: scattare centinaia di foto alla volta, non fa imparare al nostro occhio a cercare subito la composizione migliore. Inoltre, fare tante foto ci impigrisce, perchè tanto tra molte foto fatte, sicuramente una giusta ci sarà, e se questo non accadrà ci saranno comunque applicazioni e software per fare modifiche e renderle migliori. Mentre, con una macchina fotografica istantanea, invece, non potremo assolutamente sbagliare.

In conclusione

Chiaramente, a meno che non si voglia spendere tanti soldi buttandoli nell’inchiostro e nella carta, è sempre bene soppesare il modo in cui faremo le foto con una fotocamera istantanea. Solo quando saremo sicuri, andremo a premere il tasto di scatto. Questo tipo di approccio migliorerà moltissimo anche nella fotografia digitale. Ma va detto che la macchina fotografica istantanea può essere una risorsa anche per il fotografo professionista. Poiché si è visto che risulta essere di tendenza, dato che il fotografo professionista può regalare stampe immediate durante gli eventi.

Appassionata della lettura e dell’arte. Amante della scrittura. Scrivo dai periodi delle medie, ma dopo il liceo ho iniziato a perfezionarmi. Ho collaborato con qualche casa editrice, due pubblicazioni certificate e molte altre in self.  Da sempre ho creduto nella passione per la scrittura degli articoli. Sono felice di poter scrivere articoli su più temi.

Back to top
menu
sceltafotocamereanalogiche.it